Indice articoli

 

Per le Chiese del silenzio

Ricordati, o Signore, dei nostri padri e fratelli
che sono nei ceppi e nelle carceri, prigionieri
ed esiliati, condannati alle miniere, alle torture
ed alla dura schiavitù: ciascuno possa raggiungere
in pace il proprio focolare...
Ricordati, Signore, di ogni anima cristiana
sofferente ed afflitta che aspetta la tua misericordia
ed il tuo aiuto divino; e fa' tornare chi
è smarrito.
Ricordati, Signore, dei nostri padri e fratelli
venerati che vivono nella verginità, nel timor
di Dio e nell'ascesi, che abitano mortificandosi
nelle montagne, caverne ed antri della terra;
ricordati delle comunità cristiane sparse dappertutto
e della nostra comunità radunata qui nel
Cristo.
Ricordati, Signore, dei nostri padri e fratelli
che s'affaticano e ci servono per il tuo santo
nome; abbassa l'arroganza dei pagani, esalta la
forza dei cristiani, concedi a tutti la tua pace
e la tua carità, Dio e Salvatore nostro, speranza
di tutti i popoli della terra.

Dalla Liturgia di san Giacomo

 

Joomla SEF URLs by Artio