Brevi cenni biografici di Santa Elisabetta della Trinità

Elisabetta della TrinitàElisabetta della Trinità (Elisabetta Catez) nacque presso Bourges, in Francia, il 18 lu glio 1880. A sette anni rimase orfana di padre. A quattordici anni fece voto di verginità. Per compiacere la mamma, si applicò allo studio del pianoforte e frequentò il conser vatorio, riportando brillanti risultati. Nei lunghi anni di attesa del permesso materno per consacrarsi a Dio nel Carmelo, edificò col candore della vita, lo zelo apostolico e la pietà angelica. Entrò tra le Carmelitane Scalze
di Digione il 2 agosto 1901. In monastero visse come immersa nell'adorazione e contemplazione della SS. Trinità, ospite dell'anima, aspirando solo a trasformarsi in sua perfetta lode di gloria: "Ho trovato il mio cielo sulla terra, perché il cielo è Dio, e Dio è nella mia anima".

Acute prove interiori e gravi infermità… fisiche la resero vera sposa del Crocifisso. Morì santamente il 9 novembre 1906, esclamando: " Vado alla luce, all'amore alla vita ".

I pensieri lasciano traspa rire l'altezza della sua sapienza nella pene trazione della Parola di Dio ed il fervore della sua ricerca di Lui. Anche se estratti frammentari, questi Pensieri sono espressione dell'armoniosa unità di tutta la dottrina di Elisabetta e costituiscono un tracciato schematico, ma essenziale, della sua dottrina e
della sua esperienza spirituale, centrate soprattutto nel mistero dell'inabitazione della Trinità nell' anima.
Elevata alla gloria della Beatificazione il 2 novembre 1984 da Papa Giovanni Paolo II che la considerava uno dei maestri che più hanno influito nella sua vita spirituale e canonizzata il 16 ottobre 2016 da Papa Francesco, , Elisabetta della Trinità con gli esempi della sua vita e i suoi luminosi insegnamenti, eco fedele del Nuovo Testamento, d'ora innanzi godrà di un'autorità più grande e di una forza di influsso più estesa e profonda sulle anime nell' ambito universale della Chiesa che tanto ha amato.

Joomla SEF URLs by Artio