Le preghiere dei Visitatori del Monastero Virtuale


Le radici

 

Ecco che Tu

incontro a me venivi,

con me camminavi

e parlavi e raccontavi.

Io t’ascoltavo, rapito,

e mentre mi tenevi per mano

nel mondo mi portavi.

La tua musica dolce

accompagnava

i miei primi e timidi

passi,

e tu mettevi radici

nel cuore,

ma io non sapevo,

io non capivo.

Ora ti sei rivelato,

albero sei divenuto

dentro di me.

Ci sei tutto, adesso,

ora  sei nato per sempre

nel tempo, nel cuore,

tu che per tutti

sei solamente Amore.

 

Giuseppe Iseppi

Natale 2012