Le preghiere dei Visitatori del Monastero Virtuale


Le radici

 

Ecco che Tu

incontro a me venivi,

con me camminavi

e parlavi e raccontavi.

Io t’ascoltavo, rapito,

e mentre mi tenevi per mano

nel mondo mi portavi.

La tua musica dolce

accompagnava

i miei primi e timidi

passi,

e tu mettevi radici

nel cuore,

ma io non sapevo,

io non capivo.

Ora ti sei rivelato,

albero sei divenuto

dentro di me.

Ci sei tutto, adesso,

ora  sei nato per sempre

nel tempo, nel cuore,

tu che per tutti

sei solamente Amore.

 

Giuseppe Iseppi

Natale 2012

 


   

 

"Oh Amore Eterno apri le ali della mia piccola anima,

 

donami la forza di poter volare in alto ed arrivare a Te,

 

Tu che sei sempre in attesa di chi in Te vuole abitare,

 

la Croce è alta oh Dio ed io da sola non la raggiungo

 

solleva la mia piccola anima a Te oh Amore,

 

rapiscila in Te e non lasciarla mai più sfuggire

 

che essa solo in Te voglia abitare.

 

Abba nelle Tua misericordia affido l’anima mia,

 

nel Tuo Figlio, Agnello Immolato fammi abitare.

 

Purificati oh Eterna Bontà nel Fuoco del Santo Spirito Consolatore la mia anima

 

perché io la possa offrire a Voi per tutti coloro che alla mia misera preghiera si affidano.

 

Prendete tutta me stessa il mio corpo sia per voi,

 

la mia anima Vi appartenga ed il mio spirito riceva la forza da Voi

 

per rimanere fedele al Vostro Amore, oh Grandissima Trinità Padre, Figlio e Spirito Santo,

 

la mia anima ha sete di Voi e non rimarrà in pace finchè in Voi non riposerà

 

Datemi, se è la Vostra Volontà di abitare nel Costato Trafitto per Amore,

 

oh Amore, fino a quando oh Figlio Unigenito del Padre vivrai così Povero d’amanti.

 

Non lasciare che le ali della mia anima rimangano chiuse

 

ma Tu con Tua Forza aprili perché a Te che sei in alto sulla Croce

 

possa arrivare e riposare in Te."

 

Amen.

 

Piccola Anima

 

 


 

 

Quando il Signore spiegherà le mie ali allora potrò volare alto alto

verso Lui, intanto tu piccola anima del Signore lotta contro le insidie del Nemico

perchè quando arriverà l'Agnello trovi pronta la porta e possa entrare liberamente.

Anima mia anche nell'abbandono e soprattutto nell'abbandono benedici il Signore

egli solo compie prodigi perchè anche se le acque ti scuoteranno non ti travolgeranno perchè

Lui è con te, magnifica il Signore anima mia Egli solo compie prodigi,

lasciati portare dal Suo Amore vermiciattolo di Giacobbe e non avere paura

Lui da sempre ti conosce, conosce le tue debolezze, conosce la tua fragilità

perchè prima ancora che tu fossi nel grembo materno ti ha pensata.

Ama il Creatore il Tuo redentore il Santo d'Israele perchè Lui ti guarisce da ogni malattia

Egli guarisce da ogni infermità, perchè Egli ama chi a Lui si rivolge con cuore sincero.

Anima mia benedice il Signore il Gran Sovrano Egli ti dona la Vita,

Egli in te, creatura insignificante, vuole abitare, insignificante davanti a gli uomini

ma davanti a Lui sei poco meno degli Angeli perchè di Gloria e di onore ti ha coronato.

A Sua immagini siamo stati creati per cui di te non si scorderà,

se una vera madre non si scorda del suo piccolo

immagina Lui che ti ha creato con tanto amore,

immagina anima mia se ti può scordare.

Se cura ogni giglio del campo e dona da mangiare agli uccelli

immagina anima mia quanto di più a vuole che tu sia di Lui per sempre.

Gabbia d'Amore è Lui, Gabbia d'Amore ma una Gabbia che non imprigiona

ma dona la vera libertà abitando in Lui,

abitando nel Suo Cuore, Fuoco ardente d'Amore.

Ama Lui piccola anima, ama Lui con tutto il tuo cuore e con tutte le tue forze.

Piccola Anima

 


 

<<Oh Agnello Immacolato del Padre,

accogli con te l'anima mia trafiggila con te

è questo l'unico che posso offrirti insieme ai miei peccati,

insieme alla mia unamità ribelle e piena d'orgoglio

nulla o Dio sia più forte del l'Amore che Tu Agnello Immolato mi doni.

Nulla nell'anima mia sia più importante che vivere in te

per Te vivere e con Te soffrire.

Offro a Te Eterno Amore  tutta me stessa

per coloro che si affidano alla mia preghiera,

offro a Te oh Potenza Infinita,

me stessa per ogni cuore scaturito dal Tuo,

i sacerdoti tuoi prediletti e prediletti della Mamma Celeste,

custodisci la loro consacrazione perdona le loro mancanze,

purifica le loro intenzioni e fa di esse secondo la tua Santa Volontà.

Per loro oh Eterno Amore offro me stessa offo me stessa

per le intenzioni del Sommo Pontefice fammi Signore

partecipe del Tuo Dolore

ma non sia fatta la mia ma la Tua Volontà in me.

Mi abbandono a Te oh Amore Infinito

nel Tuo costato trafitto fammi riposare

che io da Te non sfugga.

Bruciami col Tuo Amore Puro e Vero sia l'unica mia sorgente di purezza.

Affido a Te le persone che guidano la mia anima verso Te custodiscili,

proteggili amali siano strumenti d'amore per Te, e

a me oh amore donami la forza e la luce per seguire fedelmente i loro consigli

che con lo Spirito d'Amore sugerisci a loro per me.

Io non posso darti altro che me stessa oh Dio Sommo e Potente Amore,

Fuoco Adente che brucci e non consumi, Notte di Tranquilità Infinità e Dolce.

Abbi pietà di me e con te trafigge l'anima mia.

Pietà di me oh Gesù, pietà di me peccatrice.

 

Piccola anima

 


 

Donami di curare le piaghe

 

 

Oh mio Dio, non desidero altro che partecipare alla tua Gloriosa passione

 

e se tu da ora mi fai sperimentarla

 

donando delle sofferenze fisiche alle persone

 

che sono a me vicino io ti chiedo solo

 

di fare di ciascuna secondo la tua volontà.

 

Se le mie piaghe sono i mie fratelli oh Dio

 

donami di curarle delicatamente

 

e di giustificare ogni mancanza davanti a Te con la preghiera

 

e donami la forza di non offenderli

 

sicché loro non possano sentire male,

 

se i miei peccati sono i chiodi che perforano

 

il Tuo corpo donami di purificargli

 

perché possano diventare trasparenti

 

e limpidi parchè la sporcizia non infette le tue ferite.

 

Se la mia mancanza di carità,

 

amore, umiltà, disponibilità e semplicità

 

sono le spine della corona

 

che fa sanguinare il tuo capo

 

aiutami oh Dio a levigarle anche se fa male

 

perché non siano più spine ma pian piano

 

possano diventare come i diamanti: vere virtù di nobiltà e d’amore.

 

Se l’invidia la gelosia e l’avarizia

 

sono così taglienti

 

come la lancia che trafisse il tuo costato

 

allora oh Dio, solo tu oh Dio puoi fare

 

ché nella tua forza e con la tua forza

 

possano diventare luminose

 

e pian piano trasformate in vere virtù da donare.

 

Se il mio sorriso spesso appannato

 

è il tuo sentirti abbandonato dal Padre donami allora

 

oh Dio per la tua infinita misericordia

 

di sorridere con l’anima e di restare sempre vicino, vicino a te.

 

Amen

Piccola Anima


Joomla SEF URLs by Artio