Cronologia di S. Bernardo

 

1090 Bernardo nasce a Fontaines-lès-Dijon (villaggio a 2 km da Digione), terzogenito di Aletta, figlia del potente feudatario borgognone Bernardo di Montbard, e di Tescelino, uno dei più importanti vassalli del duca di Borgogna; avrà cinque fratelli e una sorella.

1097-98 Viene inviato alla scuola dei canonici di Saint-Vorles a Chàtillon-sur-Seine dove studia soprattutto le discipline del trivium (grammatica, retorica, dialettica); meno approfondite saranno le discipline del quadrivium (matematica,geometria, astronomia, musica).

1107 (o 1108) 31 agosto: muore la madre Aletta.

1113 (o 1112) Entra, con circa trenta parenti e amici, nel monastero di Citeaux, fondato nel 1098 da Roberto di Molesmes.

1115 Viene nominato abate di Clairvaux, quarta fondazione di Citeaux.

1115 (o 1116) Viene consacrato abate e sacerdote da Guglielmo di Champeaux, vescovo di Chàlons-sur-Marne.

1117-18 (o 1119-20) Su richiesta di Guglielmo di Champeaux gli viene concesso di trascorrere un anno in una cella fuori del monastero per rimettersi in salute.

1127-29 Interviene per la prima volta in vicende esterne all'ambiente monastico: nella lite tra Luigi VI, re di Francia, e Stefano di Senlis, arcivescovo di Parigi, per la sostituzione del capitolo di Notre-Dame.

1130-38 Si schiera a favore del papa Innocenzo II nello scisma contro l'antipapa Anacleto II.

1130 Ottobre: al concilio di Etampes, convocato da Luigi VI, orienta i partecipanti a favore di Innocenzo II

1133 Primo viaggio in Italia.

1135 Maggio: secondo viaggio in Italia.

1137-38 Terzo viaggio in Italia.

1139 4 aprile: inizio del concilio Lateranense II, al quale partecipa anche Bernardo e nel quale si pone fine allo scisma di Anacleto II.

1139 (o 1140) Quaresima: Guglielmo di Saint-Thierry richiama l'attenzione di Bernardo su alcuni errori teologici di Pietro Abelardo.

1140 (2-3 giugno) o 1141 (25-26 maggio) Al concilio di Sens, partecipa attivamente alla condanna di diciannove proposizioni di Pietro Abelardo.

1145 15 febbraio: Bernardo Paganelli, abate del monastero cisterciense delle Tre Fontane "Ad Aquas Salvias", viene eletto papa con il nome di Eugenio III.

1146 1 marzo: Eugenio III indice la seconda crociata e incarica Bernardo della sua predicazione in Francia, Baviera, Germania e Fiandre.

1147 6 aprile: riceve papa Eugenio III a Clairvaux;22 aprile: è a Parigi per la discussione, alla presenza di Eugenio III, del caso di Gilberto de la Porree; il giudizio viene rinviato al concilio di Reims convocato per il 22 marzo 1148.

1148 Marzo-aprile: al concilio di Reims viene incaricato di esporre le dottrine teologiche errate di Gilberto de la Porree; disfatta dei crociati in Terra Santa.

1150 7 maggio: nel concilio di Chartres gli viene conferito il comando di una nuova crociata; l'incarico viene confermato il 19 giugno da Eugenio III, ma ben presto il progetto viene abbandonato.

1151 Istituisce, per l'ordine cisterciense, la processione nella festa dell' Ascensione.

1153 20 agosto: muore a Clairvaux; alla sua morte i monasteri cisterciensi sono circa 345, dei quali circa 167 sono fondazioni o affiliazioni claravallensi; 29 ottobre: Roberto di Bruges, abate di Dunes, succede a Bernardo come abate di Clairvaux.

1174 18 gennaio: viene canonizzato da papa Alessandro III.

1830 20 agosto: papa Pio VIII lo proclama Dottore della Chiesa.

 

Joomla SEF URLs by Artio